Cerca nel blog

mercoledì 25 luglio 2012

Recensione: Chi è Mara Dyer di Michelle Hodkin

Titolo: Chi è Mara Dyer
Autore: Michelle Hodkin
Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Pagine: 430
Prezzo: EUR 16,00
Disponibile anche in Ebook
"Era solo un gioco. Eppure Mara non voleva partecipare alla seduta spiritica con le sue amiche Rachel e Claire. Sei mesi dopo, Mara si risveglia dal coma in una stanza di ospedale. E le sue amiche sono morte. Cos'è successo quella notte al manicomio abbandonato? Perché Mara è l'unica sopravvissuta? Orribili allucinazioni iniziano a perseguitarla e un dubbio si insinua nella sua mente: e se fosse stata lei a causare quelle morti, come aveva predetto la seduta spiritica? L'incontro con il turbolento, bellissimo Noah potrebbe essere la sua salvezza o la sua definitiva condanna. Perché anche Noah ha un segreto, legato al grande mistero che la tormenta: chi è Mara Dyer?"

La mia recensione:

Di questo romanzo si è parlato. E non poco. Ho letto opinioni estasiate che innalzavano il talento della Hodkin e altre in cui sembrava di aver davanti uno dei libri peggiori della storia.
E per me? Io sono... a metà.


Chi è Mara Dyer è il titolo di questo romanzo e, credetemi, ve lo spiega meglio di qualunque mio tentativo. Mara è la protagonista e non ricorda niente di ciò che è accaduto la notte in cui un ospedale in rovina è caduto addosso a lei, il fidanzato Jude, la sorella di quest'ultimo e la sua migliore amica. È stata in coma, si è risvegliata, ma non ricorda assolutamente nulla e la sensazione che questo vuoto le causa non è catalogabile. Nessuno conosce la verità, quindi quando arriva il momento per Mara di trasferirsi, cambiare casa, conoscere nuove persone e iniziare una nuova vita, le inspiegabili morti delle persone che la circondano - tutte, stranamente, persone che Mara odia - e l'aiuto del bellissimo e misterioso Noah potrebbero essere la via d'uscita da quel vuoto di memoria che sembrava impossibile superare.

Questo romanzo mi ha confusa. L'ho iniziato con la voglia di leggere qualcosa di nuovo e credo (?) di essermi ritrovata con una storia molto originale da cui, fino a un certo punto, non sapevo proprio cosa aspettarmi... però è proprio quel "a un certo punto" che mi ha costretta ad abbassare drasticamente il mio giudizio.
Chi è Mara Dyer si è diviso, per me, in due parti: durante la prima ero in estasi, leggendo la seconda non riuscivo a smettere di sbadigliare. Fino alla prima metà non facevo altro che innalzare l'originalità dell'autrice, il sarcasmo di Noah e i battibecchi con Mara, l'evoluzione della storia e... e con solo un capitolo tutto questo è sfumato, distrutto, eliminato con pochi paragrafi assurdamente prevedibili e scontati, spesso noiosi e interminabili che mi hanno fatto ridere in alcuni punti e alzare il sopracciglio (almeno, il sopracciglio mentale visto che in realtà non ci riesco) in altri. Avrei voluto prendere a schiaffi l'autrice perché, dacché la storia si era presentata perfetta, di punto in bianco è riuscita a rovinare tutto.

Ho odiato il modo in cui, da un punto in poi, Mara non sia più stata capace di dare il giusto peso alle sue azioni e conseguenze. Non mi è piaciuto il modo in cui si è approcciata alle sue capacità e la sua mancanza di sensibilità - gli unici momenti in cui ne ha dimostrata li ho trovati spinti e difficilmente credibili. Mi è piaciuto il modo in cui durante la storia la Hodkin non mi abbia fatto capire se la sua protagonista fosse pazza o semplicemente incompresa (ho avuto le stesse sensazioni guardando tempo fa il Cigno Nero LOL), anche se avrei preferito qualche chiarimento per la fine del romanzo, invece di dover aspettare la pubblicazione del seguito - che leggerò perché sono comunque curiosa di capire... qualcosa.

Chi è Mara Dyer è stata una lettura veloce, piena di azione e confusionaria. Le scene che avrebbero dovuto stupirmi si sono rivelate scontate anche se scorrevoli e l'autrice non ha lasciato capire nulla al lettore. Ora la mia unica domanda è: con il seguito ci sarà un cambiamento radicale pensato in origine o tutte le scene che si leggono in questo primo volume sono state scritte senza un preciso motivo e giusto per creare l'ennesimo "caso editoriale" tutto fumo e niente arrosto? Io tenderei per la seconda, ma mai dire "mai"!

Consiglio questo romanzo a chiunque abbia voglia di una lettura veloce e senza pretese, con una trama diversa dal solito e un mistero tutto da scoprire.

Voto: 3/5
Ebook o Cartaceo?
Cartaceo solo se ne avete l'occasione, altrimenti Ebook!

Potete acquistare Chi è Mara Dyer in libreria o qui!



L'AUTRICE


Michelle Hodkin è cresciuta nel sud della Florida, è andata al college a New York e ha studiato legge nel Michigan. Quando non scrive la si può trovare intenta a districare strani oggetti dalle fauci dei suoi tre animali domestici. Questo è il suo primo romanzo.

4 commenti:

  1. Sono pienamente d'accordo con te!

    RispondiElimina
  2. A me non è piaciuto molto, anche meno che a te. Aspettavo la tua recensione. :)

    RispondiElimina
  3. Bella recensione. Concordiamo su tutto in pratica.. :)

    RispondiElimina
  4. è una mia impressione o solo io non ci ho capito + nulla da dopo poco + della metà del libro? e anche finendolo ci ho capito poco :S ma queste capacità????? la cosa principale (e forse l'unica) che mi è piaciuta di questo libro è stato Noah! :D

    RispondiElimina

Inserisci qua il tuo commento!