Cerca nel blog

venerdì 6 luglio 2012

Recensione: Shadow and Bone di Leigh Bardugo

Titolo: Shadow and Bone (The Grisha Trilogy #1)
Autore: Leigh Bardugo
Editore: Henry Holt and Co. (BYR)
Pagine: 358
Attualmente inedito in Italia.
"Circondata dai nemici, quella che un tempo era la grande nazione di Ravka è ora divisa in due dalla Shadow Fold (la Piega Oscura), una falciata impenetrabile di oscurità in cui vivono mostri che si cibano di carne umana. Ora il destino potrebbe gravare sulle spalle si un solo esule.
Alina Starkov non è mai stata brava in nulla. Ma quando il suo reggimento viene attaccato nella Piega e il suo migliore amico viene brutalmente ferito, Alina rivela un potere nascosto che gli salva la vita - un potere che potrebbe essere la chiave per liberare le terre dalla guerra. Strappata da tutto ciò che conosce, Alina è trasferita nella corte reale per venire addestrata come Grisha, la magica elite guidata dal misterioso Darkling.
Eppure in questo mondo sontuoso niente è come sembra. Con l'oscurità alle porte e un intero regno che dipende interamente dal suo selvaggio potere, Alina dovrà confrontarsi con i segreti dei Grisha... e quelli del suo cuore."

La mia recensione:


"Ipnotizzante... il mondo della Bardugo farà venire brividi delle varietà più prelibate. Il fantasy esiste per questo." - New York Times
 
A volte, quando un romanzo in pubblicazione viene osannato dai più, non sempre si dimostra essere davvero quel che molti dicevano.
In questo caso, avevano dannatamente ragione.

Shadow and Bone è la storia di Alina, orfana cresciuta con il migliore amico Mal alle spese di un Duca e che, anni dopo, ha deciso di entrare a far parte della Prima Armata del Re, situata a Kribirsk. La storia si apre il giorno prima della traversata che porterà Alina, Mal e il loro reggimento oltre la Piaga Oscura, la Shadow Fold (anche chiamata l'Unsea, il Non-Mare), per concludere l'addestramento di lei come mapmaker, coloro che creano le mappe delle Terre, e di lui come tracker, un cacciatore.
Alina però ha paura. Attraversare la Piaga Oscura, un deserto di sabbia che un tempo erano terre coltivate e che, dopo l'intervento peccaminoso secoli prima del Dark Heretic (L'Eretico Oscuro), sono cadute in un'oscurità abitata da mostri che si cibano di carne umana, è un'impresa che spesso finisce in tragedia. E il giorno della traversata, quando uno dei suoi amici verrà strappato via dalle sue mani nell'oscurità e Mal rischierà la vita per lei, Alina sarà sul punto di credere a ciò che aveva sempre temuto... se non fosse per una luce abbagliante che allontanerà tutte le bestie e permetterà ai sopravvissuti di ritornare a Kribirsk, sprigionata proprio da lei...
Alina scoprirà di essere un'Evocatrice del Sole, capace di rischiarare il buio della Piaga e salvare il suo regno, motivo per cui viene portata via (lontana da Mal, la persona a cui tiene di più) per iniziare - in ritardo di parecchi anni - l'addestramento come Grisha sotto il misterioso sguardo del Darkling e dell'intera Ravka.
 
Tutto in Shadow and Bone è perfetto.
La storia è magica, assuefacente e, qualità principale, imprevedibile: c'è stata più di una situazione in cui ero ormai certa di cosa sarebbe accaduto, per poi ritrovarmi a bocca aperta a premere ossessivamente il tasto avanti del mio Kindle. I personaggi sono tutti assolutamente incredibili. Ben delineati, divertenti, misteriosi... così tanto che alcuni sono riusciti a prendermi di sorpresa e a ingannarmi come nessuno è mai riuscito prima. Personaggi tutti ugualmente importanti-anche se magari potrebbero non "rivelarsi" subito-e che sapranno conquistarvi dalla protagonista Alina, che lentamente scoprirà i suoi poteri e le responsabilità che ne derivano (tipo Spider-Man, LOL), passando per il misterioso Darkling e l'irriverente Genya, e arrivando infine al *SOSPIRO* giovane Mal, che ruberà i vostri cuori come ha fatto con il mio stupendovi nei momenti più inaspettati.
Lo stile dell'autrice, raffinato e ironico nei momenti giusti, sarà capace di immergervi in una Russia (una Russia! quanto è figo?) fantasy e inaspettata, in cui vi perderete e sognerete, sperando di poterci tornare il più presto possibile per poterla nuovamente gustare con milioni di nuove sorprese.
 
E ora non chiedetemi se valga la pena acquistare Shadow and Bone. Piuttosto dirigetevi subito su Amazon (o in libreria, se avete la fortuna di conoscerne una che venda libri in inglese) e acquistate questo libro, leggetelo e tornate a dirmi quanto vi sia piaciuto.

Voto: 5/5 e tutto il mio amore (che è il riconoscimento più grande su questo blog)
 Meglio prendere Shadow and Bone in formato...
Ebook o Cartaceo?
Cartaceo! <3

Potete acquistare Shadow and Bone qui (il secondo link è in formato ebook)!
 


L'AUTRICE

Leigh Bardugo è nata a Gerusalemme, è stata cresciuta a Los Angeles e si è laureata all'Università di Yale. Vive a Hollywood dove vive la vita parallela di makeup artist, con il nome di L. B. Benson.
Shadow and Bone è il suo primo romanzo.

15 commenti:

  1. Lo voglio!!!! In italiano però :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo qualche casa editrice lo stia prendendo di mira!:)

      Elimina
  2. Un altro romanzo da avere assolutamente, il mio portafoglio ne sarà contentoxD e a proposito, visto che non lo dico mai, grazie per farmi scoprire tutti questi bellissimi libri [voglio dire, cose come Half-Blood e Vampire AcademyxD].
    E recensione stupenda come sempre[:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma prego ahahah! E leggi presto Shadow and Bone <3 è fantastico <3

      Elimina
  3. Ne avevo sentito parlare ma non ci avevo fatto troppo caso - anche se la copertina mi aveva colpita sin da subito. Devo dire che la tua recensione mi ha messo addosso un sacco di curiosità! :D Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un romanzo che va letto per essere amato... quindi ovviamente, procuratelo al più presto!! :D

      Elimina
  4. Ho una voglia matta di comprarlo, ma ho paura possa essere troppo difficile da leggere in inglese, per me... Ho 15 anni e frequento il Liceo linguistico, che dici, ce la posso fare? xD
    Comunque fantastica recensione! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me potresti anche non trovare problemi! Inoltre io leggo in inglese da qualche anno e ora ne ho 18 (non ho frequentato il Liceo linguistico), quindi te lo consiglierei! Tieni in conto che bisogna pur sempre iniziare per poter prenderci la mano :)

      Elimina
    2. Qualcosina ho già letto, ma libri leggeri, niente di che, comunque ci proverò, dai, sembra troppo bello per lasciarselo scappare :)

      Elimina
  5. che bei libri che scovi ogni volta.. a sapere l'inglese come te...-___-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho detto sopra, credo che se si riuscisse a iniziare, pian piano non sarebbe un problema leggere in lingua! Magari quando hai tempo prova con qualche lettura semplice, come quei romanzi YA che su Amazon si trovano gratis! :D

      Elimina
  6. AWWWWWWWW *-*
    devo leggerlo a s s o l u t a m e n t e, e tu donnah continui a tentarmi, devo finire un po' di robe prima di cominciare tutti questi titoli nuovi (e prosciugarmi la postepay lol) btw non parlarmi di cartacei che se mi presento a casa con un libro mia madre mi caccia lol.
    recensione splendida come sanno essere solo le tue isa *-* (la jen oggi è proprio in vena di complimenti oh uu).
    Mi sto deprimendo pensando alle 32434 recensioni che devo scrivere lol.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LEGGIIIIIIIIIIIILOOOO In fondo non c'è alcun cliffhanger quindi non morirai dalla voglia di leggere il secondo (a parte che il primo è fantastico quindi vorrai di più, ma non ti uccide LOL). Finisce da Dio ed è una lettura stupenda... vai, vaaaaiii XD
      P.s. anche io sono indietro con le recensioni ahahah!

      Elimina
  7. Questo è uno dei libri che desidero leggere di più, ma penso che lo ordinerò cartaceo...adoro troppo la cover*_*

    RispondiElimina

Inserisci qua il tuo commento!