Cerca nel blog

mercoledì 24 ottobre 2012

Rivelata la cover per Shadow of the Mark, di Leigh Fallon

Da poco online, è ora disponibile la cover del secondo libro della Carrier Trilogy, iniziata con The Mark qui in Italia (mia recensione), e che continuerà con Shadow of the Mark, la cui data di uscita in patria è attualmente il 9 Luglio 2013 (N.B. Il primo romanzo è uscito nel 2011...).
Curiosi di vedere questo capolavoro di originalità (scusate ma DOVEVO fare del sarcasmo)? Eccolo qui di seguito...


Titolo: Shadow of the Mark
Autore: Leigh Fallon
Editore Italiano: Sperling & Kupfer


La serie è per ora composta da...

 

Cover italiana


***

Inizio a chiedermi se per tutto questo tempo l'editore non abbia fatto altro che cercare un'immagine decente per la copertina e alla fine abbia ripiegato sulla stessa identica cover, ma in ogni caso posso dire che almeno gli effetti viola non sono niente male. Mi piacciono, anche se avrei preferito qualcosa di più originale, e sono curiosa di vedere se l'autrice con questo nuovo romanzo rimarrà nella mediocrità o farà un passo avanti!

Voi cosa ne dite, vi piace?

13 commenti:

  1. in effetti Isa ti dò ragione.. presa singolarmente è bellissima ma se accostata alla precedente fa capire quanto manchi di originalità!

    RispondiElimina
  2. Concordo con Saya, la cover presa singolarmente è molto bella ma se si conosce già la prima non ti stupisce....anche se comunque è una scelta che alla fine fanno più case editrici (es. Lost grace e dark divine...uguali cambia solo il colore del velo). Concordo anche sul parere del libro, non spicca certamente per originalità.... carino ma è una copia di starcrossed con uno stile più semplice e con una storia più monotona e fastidiosa...Mediocre insomma.

    RispondiElimina
  3. Ahahah è uguale alla prima!W la fantasia!

    RispondiElimina
  4. Un applauso all'originalità!

    RispondiElimina
  5. Stavo per commentare scrivendo che adoravo la cover, poi aprendo il topic ho notato che è quasi identica alla prima e mi sono cadute le braccia! Ok, gli effetti viola sono stupendi, ma lo erano anche quelli blu nella precedente copertina.. era tanto difficile cambiare posa alla protagonista? E' solamente girata come se avessero accostato uno specchio!

    RispondiElimina
  6. Anche se sono quasi uguali preferisco la seconda,ma resto del parere che non abbiano fatto molti sforzi.
    bo,magari hanno le loro ragioni...

    RispondiElimina
  7. Tralasciando la cover, che a parte il colore del vestito e uguale alla prima... finalmente una data di pubblicazione alleluia!

    RispondiElimina
  8. niente male anche se sono quasi uguali ma mi chiedevo se ho capito bene in italia il secondo libro uscirà a luglio please aspetto conferma grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esce negli stati uniti a luglio..ho chiesto alla casa editrice e mi han detto che per ora non è in programma e volevo aggiungere un mio parere..secondo me ragazzi dobbiamo smettere di paragonare i libri dei giovani esordienti..è logico che se uno vuole fare successo sbircia tra i libri più amati, ma non significa che siano dei copioni o che non siano originali e poi a chi non piace l'idea che la ragazza bruttina o un pò sfigata stia con un ragazzo bello e popolare? ormai i libri si paragonano a twilight solo perchè a avuto un grande successo ma nemmeno quello è originale come storia. Dovremmo apprezzare le storie per quello che sono e basta. A me questo libro è piaciuto molto e credo anche che sia scritto abbastanza bene. Mi scoccerebbe molto se questa serie nn venisse più pubblicata solo perchè si leggono solo recensioni negative.

      Elimina
    2. Anonimo, credo che Alessandra si riferisse non alle storie, ma alla copertina :) E per quanto riguarda i giovani esordienti... Personalmente credo che se uno scrittore al suo esordio si sente in vena di "sbirciare" un po' troppo tra i libri più amati, allora non può ritenere il romanzo che ne verrà fuori come suo. L'idea che la ragazza bruttina o un po' sfigata stia con un ragazzo bello e popolare non è poi un modo per copiare dagli altri, ma è semplicemente un cliché. E' una brutta cosa? No! I cliché possono essere rivisti in mille modi! Quindi se uno scrittore decide di ispirarsi a un altro libro, o a un cliché, ben venga! Ma lo faccia a modo suo, senza ricopiare per filo e per segno la storia ;)

      E poi credimi, gli editori non smettono di pubblicare una serie solo per le recensioni negative. Esiste una cosa che si chiama contratto, e una volta firmato loro pubblicano e lo scrittore scrive.

      Elimina
    3. Secondo me il libro è molto originale per certo versi e per altri no.
      Io l'ho amato,mi piaciuto tantissimo.
      Sono d'accordo con Isabella,ha ragione da vendere.
      Io amo entrambe le copertine,e secondo me è anche giusto non cambiarle di tanto,si capisce che i libri sono della stessa saga.
      Sono curiosa di leggere il 2 libro,chissà come sarà.
      P.S:Sapete quando esce in Italia o se è già uscito?
      Grazie in anticipo per la risposta :)

      Elimina
  9. Io non parlo mai a vanvera ma ti assicro che se uno ha il potere di cambiare il contratto può farlo senza problemi! E' già successo e per questo sono indignata! Personalemnte mi interesso del contenuto e non della copertine e ripeto che non mi piace chi sta li a guardare da dove a copiato cosa, se mi piace bene altrimenti amen!ormai tutto è copiato e si ripete! Sono pochi ormai i veri scrittori fantasy e se una per esordire vuole usare cose semplici o già viste non è detto che in seguito non scriva un libro veramente originale! La sua potrebbe anche essere una tattica per diventare famosa, senza contare che questo libro è stato pubblicato perchè ha vinto un concorso in cui a votare sono stati i lettori di ebooks.

    RispondiElimina

Inserisci qua il tuo commento!