Cerca nel blog

sabato 12 dicembre 2015

Assenze: tra pubblicazione, Netflix e tanta musica!

Buongiorno lettori di FaBL,

Dopo un mese di assenza, eccomi di ritorno sul blog con tanta voglia di fare, scrivere le recensioni in arretrato e parlare del più e del meno. E quale modo migliore di riprendere seriamente le redini della pagina se non spiegandovi i motivi della mia prolungata assenza? Sarò sincera... a tenermi lontana sono stati un insieme di fattori più o meno importanti, che mi hanno impedito di scrivere sul blog come avrei voluto.


Per buttarla sul ridere, l'impegno più grande è stato l'università, rivelatasi un grande peso sulla schiena con l'inizio della specialistica. L'immagine qui sopra riassume bene quel che si prova a dover passare nottate intere a fare interminabili lavori di gruppo o studiare pagina dopo pagina fino al mattino successivo. Il tempo rimanente è poco, alla fine... poco, e spesso per la sottoscritta trascorso tra hobby che, in un modo o nell'altro, tendono a impegnare qualsiasi minuto rimasto.
Proprio questi hobby mi hanno impedito di tornare presto sul blog, e in particolare parlo di...


Netflix, ragazzi, è la realtà peggiore che io abbia scoperto quest'anno. Un mondo di film e serie tv in cui qualsiasi episodio è disponibile in qualsiasi momento della giornata, da qualsiasi device. Lo guardo praticamente durante ogni minuto libero: mentre cucino con l'iPad vicino, sul letto con il cellulare o il tablet, sul divano, mentre sono sui mezzi pubblici, in università quando ho pausa e non devo studiare nulla...
Netflix è ovunque, Netflix c'è sempre. Da quando è giunto in Italia ho visto già diverse serie: Orange is the new black, Orphan Black, Daredevil, Jessica Jones, Sense 8... esempi di titoli che ho divorato, a cui presto aggiungerò Narcos, Misfits e tanti altri. Per non parlare dei film, di cui è meno fornito ma sta velocemente recuperando.

La perfezione di Orphan Black e Tatiana Maslany.

Insomma, sono una Netflix Addicted e lo ammetto senza timore.


Ma Netflix non è l'unico nuovo amore che mi ha tenuta impegnata. Si aggiunge a lui anche questa piccola meraviglia che vedete nell'immagine: un Akai LPD8. Forse alcuni di voi sapranno cosa sia, e per gli altri, cos'è? Un midi controller, che connesso al pc e a programmi come Ableton Live permette di creare suoni, utilizzando pacchetti preimpostati o meno. Era da un po' che pensavo di ampliare il mio "repertorio", prima fatto solo di chitarra acustica e voce. Con questa aggiunta sono finita a trascorrere le ultime settimane a utilizzare l'akai, scoprendo quanto sia difficile utilizzare questo piccolo strumento in maniera accettabile. E quando mi ritrovo davanti a una sfida di questo genere, difficilmente riesco a tirarmene indietro... ed eccomi quindi a trascorrere le notti a premere tasti, sconfiggendo l'ignoranza.
Anche se, devo ammetterlo, è ancora lì. Le mie nottate sull'akai non sono affatto finite.


E infine, l'ultimo motivo della mia assenza, motivo che si consuma oggi. Oggi... perché today è il giorno di pubblicazione del Canto delle Spade, il mio primo romanzo, che è già disponibile su tutti gli store online. Una cavalcata senza sosta, quella di questo libro, che ha portato a questo giorno speciale (in cui è partito anche il blog tour, su Dreaming Fantasy!). Non voglio impormi con la notizia su questo blog, essendo dedicato ai libri più in generale. Per news più "approfondite" sul romanzo e la saga vi rimando al blog da autrice (cliccando qui) e vi do appuntamento alla tappa del blogtour che si terrà proprio su FaBL, tra pochi giorni!
Per sapere il resto delle tappe, ecco qua il calendario...

5 commenti:

  1. Hai citato giusto le mie serie preferite: Orange is the new black, Sense8, Daredevil, Jessica Jones, Orphan Black...
    Netflix è la peggior/miglior droga! Lo amo! *___*
    Confesso di aver saltato pure io qualche post sul blog a causa sua ehehe! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sophie, come ti capisco!! XD Io ho perso un intero mese! AHAHAH Proprio ieri sera, poi, ho iniziato Continuum, ma questa serie mi sta prendendo molto meno delle altre quindi mi ritrovo a fare più cose! Sono stata fortunata, mi sa, a vedere prima Orange, Orphan etc, etc. Se hai qualche altro titolo che ritieni imperdibile, consiglia pure! :D

      Elimina
  2. Just read the Temple Wars Novel on Ganesha! The story is well told through a parallel protagonist Tarun who helps Ganesha retrieve his objects from the spirit world. It's a page-turner that will have you wanting more. You guys should check it out! Temple Wars

    RispondiElimina

Inserisci qua il tuo commento!