Cerca nel blog

mercoledì 25 gennaio 2012

Recensione: Il Circo della Notte di Erin Morgenstern


Titolo: Il Circo della Notte
Autore: Erin Morgenstern
Editore: Rizzoli
Pagine: 500
Prezzo: EUR 18,50
Londra, 1886: il circo compare all'improvviso, senza annunci. Gli spettacoli cominciano al calar della notte e finiscono all'alba, quando il cancello chiude i battenti e i tendoni bianchi e neri spariscono alla vista.
È Le Cirque des Reves, il circo dei sogni, seguito da un esercito di appassionati disposti a tutto per vedere le straordinarie attrazioni: acrobati volanti, contorsioniste, l'albero dei desideri, il giardino di ghiaccio... Ma dietro le quinte due maghi, da sempre rivali, si sfidano per mezzo di due giovani allievi, Celia e Marco, scelti e addestrati al solo scopo di stupire e umiliare l'avversario. Contro ogni regola e aspettativa, i due si scoprono irresistibilmente attratti l'uno dall'altra: il loro amore è una corrente di elettricità più forte di qualsiasi magia e minaccia di travolgere i piani dei loro maestri e di distruggere il delicato equilibrio di forze a cui il circo deve la sua stessa esistenza.


La mia recensione:

Il Circo della Notte non è quel che sembra.
Forse suonerà strano iniziare una recensione con una frase del genere, ma vi assicuro che è l'unico modo per riuscire a definire in breve questo romanzo, che mi darà oggi non pochi problemi per descriverlo.

Erin Morgenstern ha creato una storia che ha per protagonista un circo. Un circo diverso da qualsiasi altro voi abbiate mai visto, che non è facilmente descrivibile se non come un sogno, quasi trascendente, impossibile da raggiungere e base di una sfida lunga anni (circa una trentina) tra due maghi, un uomo e una donna, che con ogni magia, ogni incantesimo, ogni illusione apriranno una porta verso una nuova facciata del circo, che continuerà ad espandersi, ad attirare affascinati visitatori e a creare mondi sempre diversi, fonte di ispirazione per altre magiche attrazioni.
Durante la lettura avremo il piacere di immergerci in questo sogno, di viverlo grazie alle vivide descrizioni dell'autrice, che concentrerà non poche pagine sugli effetti che il circo e i suoi artisti sono capaci di dare, e di conoscere la sua nascita e il suo sviluppo, il fuoco che lo rende vivo e la magia che lo rende eterno.

"Il più puro dei piaceri è sempre quello più inaspettato."

Il Circo della Notte è una di quelle letture che vengono definite "imperdibili".
Non prendiamoci in giro, non è un romanzo da etichettare come YA. Non ha nulla di YA e questo concetto è stato ribadito più volte da una sdegnata Erin Morgenstern in diverse interviste. Un'altra cosa che dovreste sapere, prima di comprarlo, è che non è una storia d'amore (come potrebbe lasciare intendere la trama), anche se avrete occasione di leggere pagine di vera classe in cui l'autrice riesce a dipingere magnificamente l'attrazione tra Celia e Marco, con quel tocco che soltanto l'epoca vittoriana può dare.

Una delle cose che mi ha colpita di più è stata, principalmente, la suddivisione del romanzo. All'inizio potrà sembrare strano, ma andando avanti con la lettura vi renderete conto quanto sia importante, per l'autrice, lo scambio di punti di vista. Il narratore è onniscente, quindi non aspettatevi un grande approfondimento caratteriale dei personaggi, e il romanzo si divide, potremmo quasi dire, in tre narrazioni che vanno di pari passo: Nella prima conosceremo Celia e Marco, la loro storia e competizione. Nella seconda incontreremo Bailey, un ragazzino di campagna, e le sue interazioni con il circo e, nell'ultima, composta da poche pagine, saremo noi stessi i protagonisti, in visita al Circo dei Sogni.

"Mentre lasci Le Cirque des Reves nell'alba del giorno, pensi a come ti sentivi più vivo all'interno dei confini del circo.
Non sei più così sicuro di quale, dei due lati della recinzione, sia il sogno."

Lo stile della Morgenstern è perfetto. L'autrice riesce a fare entrare il lettore in un magico passato che mantiene tutti gli usi e costumi di un'epoca vittoriana elegante e raffinata, e che riuscirà a stregare il lettore. Le descrizioni del circo e delle sue attrazioni occupano molto spazio ed è facile notare come l'intento della Morgenstern sia stato quello di immergere chiunque in un'atmosfera basata sui colori (il nero, bianco e rosso spesso ricorrenti e simboli del circo) e sulle sensazioni, che a tratti si avvolge in un'aura di mistero, intrigante e affascinante.

Ho amato Il Circo della Notte e lo consiglierei a tutti, senza distinzioni di alcun tipo, perché l'oscura bellezza di questo romanzo non è qualcosa che mi è capitato spesso di leggere e sono certa che ognuno di voi, anche chi non ne rimarrà incantato, lo troverà originale. Un appunto personale? Ricordatevi di divorarlo tutto d'un fiato, senza pause troppo lunghe tra una pagina e l'altra che, per esperienza, potrebbero si aiutarvi a chiarirvi le idee su alcuni punti, ma anche far calare l'attenzione e il desiderio... e con una storia simile non è proprio il caso, giusto?

Voto: 5/5




Nel caso vogliate leggere un estratto dai primi capitoli, per farvi un'idea voi stessi, la Rizzoli lo ha pubblicato QUI.

Potete acquistare questo romanzo in libreria o:


L'AUTRICE



Erin Morgenstern ha 33 anni e vive nel Massachusetts è un’artista multimediale e scrittrice. Il suo sito ufficiale: ErinMorgenster.com



11 commenti:

  1. Venerdì vado a prenderlo, insieme a baciata da un angelo-in fondo al cuore! Sembra bellissimo, e lo voglio!!!
    Posso chiederti una cosa? Sai tipo in alto dove c'è scritto "home page" e vicino ne hai aggiunti altri, come faccio? ho messo home page, ma gli altri non so come si fa, mi puoi fare una piccola spiegazione? Grazie! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa che ti piacerà! E per le pagine, devi fare così: vai sulla bacheca, clicca su nuovo post, dopo dovresti vedere, accanto a modifica post, anche modifica pagine. Tu premi lì e troverai anche "aggiungi nuova pagina" (o un titolo del genere, non ricordo xD) e da lì potrai aggiungere le altre pagine! :)

      Elimina
  2. Lo acquisterò sicuramente !

    Ti ho passato il Meme 2011 .. Spero ti faccia piacere ;)

    http://binaswonderland.blogspot.com/2012/01/meme-2011.html

    RispondiElimina
  3. Già letto e recensito?
    Wow! io non vedo l'ora di averlo tra le mie mani, ma quanto pare, complice lo sciopero dei tir, tutte le consegne sono in ritardo e sto libro latita!
    non leggo ancora la tua recensione, perché le leggo sempre dopo aver letto i libri a cui si riferiscono, ma sono felice del voto pieno che gli hai dato!

    RispondiElimina
  4. @Bina, te lo consiglio ovviamente, perché è stupendo! :D e grazie per la Meme, la pubblicherò oggi stesso ;)

    @Girasonia76, è davvero un romanzo incredibile! Mi è piaciuto tantissimo! Dopo che lo avrai letto fammi sapere cosa ne pensi u.u sono curiosa :)

    RispondiElimina
  5. Bellissima recensione! Io non vedo l' ora di poterlo leggere e ne ho approfittato per comprarlo visto che c'è il 25% di sconto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che non ti pentirai di averlo preso!!! E l'autrice descrive le atmosfere in modo davvero fantastico! :D

      Elimina
  6. Anche secondo me è molto bello! Si respira un'aria strana, onirica, con bellissime descrizioni. Per avere un'idea potete vedere questa recensione:
    http://www.youtube.com/watch?v=4_M--n2PJoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, bello il libro della Morgenstern, ma divertentissimo il recensore su YT che hai segnalato! E' diventato il mio guru! Hai visto questa recensione libri? E' un grande!
      http://www.youtube.com/watch?v=ir9jxogiu6Y

      Elimina
  7. Ciao! Ho finito da poco questo libro (qui la mia recensione) e devo dire che mi aspettavo di più. Ammetto che continuavo a paragonarlo con Caraval e questo senza dubbio non ha aiutato visto il mio amore per la serie della Gerber.
    Un libro carino, ma da cui tutto sommato mi aspettavo di più. Il contesto circense è sempre molto bello, ma non è riuscito a soddisfarmi completamente.
    Sono però contenta che a te sia piaciuto molto!
    Un abbraccio, Rainy

    RispondiElimina

Inserisci qua il tuo commento!